foto di Edoardo Govoni © - note di "Ferrovie Dismesse"
 
La ferrovia Saline di Volterra - Volterra Città è una ferrovia che ha collegato la frazione di Saline con il centro di Volterra fino al 1958, utilizzando per buona parte del percorso il sistema a cremagliera Sturb. Tratta terminale della ferrovia Cecina - Volterra.
 
Il Percorso
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
 
Dati fondamentali
Stazione Iniziale [Cecina..] Volterra - Saline - Pomarance
Stazione Finale Volterra
Numero di Stazioni 2
Numero di Caselli 4
Scartamento 1435 mm
Lunghezza 8 km + 345 m
Chiusura all'esercizio 1958
Ultimo Gestore F.S.
Cremagliera sistema Strub
 
Storia
[...in preparazione...]
 
Situazione Attuale
La ferrovia è tutt'oggi esercita tra Cecina e Volterra - Saline - Pomarance. La stazione di Saline è in evidente stato di abbandono e gli impianti sono ridotti al minimo:essendo esercita a spola e con un solo treno in circolazione per volta, non sono presenti scambi e il piazzale, un tempo molto articolato, è ridotto al minimo, con il solo primo binario in uso.
Lasciata la stazione di Saline incontriamo la statale 439, dove un tempo insisteva un passaggio a livello (i binari sono stati rimossi), da qui una panchina, quasi simbolicamente, chiude i binari rimasti in direzione Volterra: infatti per circa 400 metri è ancora presente il binario, circondato da diverse baracche e piccoli orti. Al termine incontriamo il tronchino e un vecchio segnale, retaggi degli ultimi periodi in cui l'inizio della linea per Volterra era usato come asta di manovra. Da qui continuamo sul vecchio sedime, che ha mantenuto le dimensioni originali e buona parte del pietrisco (nostante siano trascorsi oltre 50 anni dalla chiusura). Dopo circa 1 km e 700 metri incontramo il primo casello. Le pareti sono scrostate, il tetto, il solaio e gli infissi inesistenti, ma in generale è in buono stato di conservazione. Come questo anche i successivi due caselli. Il secondo lo incontriamo dopo 1 km e 500 metri circa: da qui un tempo iniziava la tratta a cremagliera, ed è evidente anche ad occhio il cambio di pendenza. Passati altri 2 km, ora di salita a pendenza costante, incontriamo il terzo casello, di dimensioni diverse dai precedenti. Ancora 1 km e 400 metri circa e ci troviamo nell'unico punto non percorribile del tracciato perchè franato. Si tratta ormai di poche centinaia di metri che ci separano dai due ponti posti sul regresso all'inizio di Volterra. I due ponti sono perfettamente conservati e sulla ex-asta necessaria per il regresso troviamo il quarto ed ultimo casello della linea. La stazione di Volterra conserva ancora il fabbricato viaggiatori e gli altri fabbricati di servizio. Il fabbricato viaggiatori è ora l'ufficio di zona della Compagnia Pisana Trasporti (l'azienda pubblica di trasporti della provincia di Pisa), così come l'ex rimessa, inglobata in nuove strutture è ora una rimessa per autobus.
 
Fotografie Attuali
- Stazione di Volterra - Saline - Pomarance
- Inizio della salita verso Volterra
- Primo Casello
- Secondo Casello
- Terzo Casello
- Ponti, regresso e Quarto Casello
- Stazione Volterra
 
Fotografie d'Epoca (prelevate da internet)
Saline di Volterra
Saline di Volterra
Secondo Casello
Terzo Casello
In linea prima di Volterra
Ingresso a Volterra
Ingresso a Volterra
Ingresso a Volterra
Volterra
Volterra
Rimessa Locomotive
Rimessa Locomotive
 
Indicazioni per raggiungere la ferrovia
La ferrovia si può raggiungere:
- in treno raggiungendo la stazione di Cecina posta sulla ferrovia Tirrenica (tra Pisa e Roma), da qui la linea Cecina - Saline di Volterra, linea caratterizzata però da una frequenza abbastanza scarsa.
- in autobus, con quelli gestiti dal Consorzio Pisano Trasporti (http://www.cpt.pisa.it/).
- in auto da Cecina (LI) o da Pontedera (PI)
Da Saline si può quindi percorrere la ferrovia sul sedime a piedi o in bicicletta (necessaria una mountain bike, avendo cura nella discesa per via del fondo caratterizzato dalla presenza di pietrisco). A piedi la percorrenza degli 8 km che separano le due stazioni è di circa due ore per una persona mediamente allenata.
Nota: il tratto di poche centinaia di metri alla fine del percorso interessato dalla frana non è percorribile, ma esiste un sentiero, che staccandosi di poco dal tracciato permette di raggiungere la vicina strada statale 68, dove, passando sotto i due ponti del regresso, è possibile raggiungere la stazione. Attenzione, non esiste marciapiede lungo la strada statale.
 
Collegamenti Esterni
http://it.wikipedia.org/wiki/Ferrovia_Cecina-Volterra
http://it.wikipedia.org/wiki/Ferrovia_a_cremagliera
http://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_980
http://www.trasportipubblici.info/cecinavolterra.htm
http://www.youtube.com/watch?v=cH1feG_rkgo
 
Ultimo Aggiornamento 29/09/2012
Ritorna all'indice
© Ferrovie Dismesse 2012