Ferrovie Dismesse

presenta

la Ferrovia della Val di Fiemme (pagina 1)
(FEVF / Ora - Predazzo)

Inserita (04/09/2010) una nuova sezione di VIDEO d'EPOCA, clicca QUI

La Ferrovia della Val di Fiemme (FEVF - Ferrovia Elettrica Val di Fiemme) era una ferrovia a scartamento ridotto (760 mm, poi portata a 1000 mm), attiva dal 1918 al 1963, che congiungeva la Ferrovia del Brennero alla Val di Fiemme.

I lavori di costruzione ebbero inizio nel 1916 con rotaie da 21,8 Kg/m.
Il tracciato della FEVF si snodava attraverso i seguenti Comuni: Ora, Montagna, Gleno, Doladizza, Pausa, Fontanefredde, San Lugano, Castello, Cavalese, Masi di Cavalese, Tesero, Panchià, Ziano e Predazzo per uno sviluppo complessivo di poco più di 50 km (per la precisione km 50,5).
Il tracciato da Ora a Castello di Fiemme fu reso operativo già nel marzo/aprile del 1917
(da Ora a Montagna il 18/03/1917 e da Montagna a Castello il 15/04/1917) ed il successivo tratto, da Castello di Fiemme a Predazzo, a causa di una modifica di tracciato resa necessaria dagli eventi bellici del tempo, fu aperto il 1° febbraio dell'anno successivo (da Castello a Cavalese il 23/06/1917 ed infine da Cavalese a Predazzo l'01/02/1918): così l'intera tratta era completata.

Di seguito postiamo le piantine delle due stazioni terminali della linea, Ora e Predazzo; entrambe famose per la presenza, all'epoca del funzionamento della ferrovia, del "triangolo di giratura".
Ecco le due mappe:

  

Nota: cliccare sulle foto per ingrandirle in pagina dedicata (pop-up)

Prima di procedere oltre ecco un paio di tabelle con gli orari (dell'01/07/1921 e del 22/05/1937) di percorrenza e di effettuazione delle corse:

    

Nota: cliccare sulle foto per ingrandirle in pagina dedicata (pop-up)

Dopo la firma dell'armistizio il servizio passa nelle mani delle FS (febbraio 1919) che lo mantengono sino al 31/12/1927.
Subentra la FEVF
(Ferrovia Elettrica Val di Fiemme) che inizia subito i lavori di trasformazione dello scartamento (da 760 mm a 1000 mm) e di elettrificazione a 2600 V cc. Il servizio riprende il 28/10/1929.
Il 10/1/1963 la ferrovia viene chiusa al traffico ed il materiale rotabile viene ceduto in massima parte alla FGC
(Ferrovia Genova Casella) ove con profonde trasformazioni è tuttora in servizio.

Ecco ora a voi un ampio servizio fotografico sull'ex Ferrovia della Val di Fiemme, da Ora a Predazzo, egregiamente realizzato dal nostro caro amico e collaboratore Renato Sinigaglia ©, meglio conosciuto dai ferventi appassionati di ferrovie come 'subaruiv' su YT (YouTube).

Prima del servizio postiamo una veduta satellitare (da Google Earth) della zona dove si sviluppava il tracciato ed un paio di links relativi all'ex Ferrovia della Val di Fiemme; eccoli:

la visione satellitare (by Google Earth) della zona
(cliccare per ingrandire)

I links:

http://it.wikipedia.org/wiki/Ferrovia_della_Val_di_Fiemme

http://www.ferrovieabbandonate.it/linea_dismessa.php?table=dismessa&id=41&type=search&r=Trentino Alto-Adige&g=&s=&l=Predazzo&start=0

Q U I il servizio fotografico: Buona Visione!

e

una nuova pagina speciale con VIDEO d'epoca: cliccate Q U I