Ferrovie Dismesse

presenta

l'ex Stazione di Roma Trastevere
(servizio e foto a cura di Alfredo Grasso ©)

 

La vecchia stazione Roma Trastevere è nata nel 1894, in sostituzione della primitiva Roma Porta Portese ed anche in una prospettiva di prosecuzione della linea relativa verso la zona Tuscolana, collegamento peraltro predisposto ma mai realizzato.
Nel 1911, con il riassetto del nodo della zona e la costruzione dell'attuale stazione, essa è stata declassata a scalo merci ed è stata raccordata all'attuale linea per Roma Ostiense con la rampa sovra passante Via Rolli, in funzione fino a fine anni '50, quando il ponte sulla via suddetta è stato demolito.
L'urbanizzazione lungo Viale Trastevere degli anni successivi ha interrotto questo collegamento e di fatto le attività operative dello scalo di Piazza Ippolito Nievo, già ridimensionate prima della 2°Guerra Mondiale dall'attivazione dello scalo Roma Littorio, oggi Smistamento. Il suddetto raccordo è sopravvissuto come asta di manovra fino a fine anni '70, dopodiché è stato disarmato.
Attualmente, oltre al vecchio FV dell'ex stazione, rimangono la vecchia rampa del vecchio ponte di Via Rolli, in via di demolizione, ed il terrapieno dell'innesto dell'ex raccordo alla rete FS.
La vecchia stazione Roma Trastevere è stata in passato sede dell'Istituto di Dinamica Sperimentale RFI. Attualmente è sorvegliata da personale ma sembra in stato di completo disarmo. Anche la locomotiva a vapore esposta come monumento nel suo cortile è stata rimossa.

Un doveroso ringraziamento va a Niccolò Castelli per la sua foto della piattaforma girevole.

.Per accedere alla Galleria Fotografica clicca  > Q U I <